E-Enduro Specialized Varazze: pronti per il gran finale?

Il circuito Specialized E-Enduro si avvicina all’ultima tappa della stagione 2017.
Lo scenario saranno i sentieri di Varazze (Sv), già noti al settore dell’enduro nazionale e internazionale che il 14 e 15 ottobre prossimo ospiteranno l’atto conclusivo dello Specialized E-Enduro.
Franco Monchiero insieme agli organizzatori del Varazze Outdoor Fest (che avrà luogo proprio in quel weekend) ha creato un percorso di gara che prevederà non poche insidie tecniche, molte delle quali, ovviamente, piacevoli da affrontare.

Il percorso di gara si articolerà su 40 Km con un dislivello di 1400 metri, per un totale di 5 Prove Speciali.
Da tenere a mente che la Ps 2 e la Ps3 si affronteranno due volte.
L’organizzazione ha previsto anche uno stop di 45 minuti durante il quale sarà possibile ricaricare le batterie delle e-Bike.
Qui potete scaricare la mappa Gpx del tracciato di gara
La sosta tecnica è prevista al termine della Ps 3 e, come avvenuto nelle precedenti gare dello Specialized E-Enduro, è obbligatorio che tutti i partecipanti consegnino agli organizzatori i propri caricabatterie prima del via (foto in basso) per usufruire della ricarica della batteria durante la sosta tecnica.
Al termine della gara saranno loro restituiti dall’organizzazione.

Il programma prevede la verifica tessere dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di sabato 14 ottobre e un briefing tecnico alle 18:30.
Durante questa riunione vengono affrontate tutte le tematiche e le problematiche relative alla logistica di gara e l’organizzazione invita caldamente i concorrenti a prendervi parte.
La giornata di gara sarà il 15 ottobre e si comincia con la verifica tessere dalle ore 8:00 alle ore 9:00 e con la partenza del primo concorrente alle ore 10:00.
L’arrivo dell’ultimo concorrente è previsto alle 15:30 e la premiazione alle 16:30.

Le iscrizioni si possono effettuare tramite il sito Endu.net e l’organizzazione ha previsto anche delle convenzioni per l’ospitalità in hotel selezionati la cui lista è visibile cliccando qui

Il programma delle competizioni del Varazze Outdoor Fest

Per quanto riguarda il tracciato l’impegno tecnico richiesto sarà molto simile a quello delle Speciali della gara di Massa Marittima la cui durata in totale si attestava sui 60 minuti.
Quindi, siate pronti a un impegno fisico e a un divertimento piuttosto prolungato.
Il terreno sarà quello tipico ligure con sassi e rocce, ma anche con tratti scorrevoli e meno impegnativi.

Franco Monchiero tiene a precisare che il livello di difficoltà sarà inferiore a quello della gara di Sestri Levante che, a parte qualche tratto in salita, ricalcava quello di una gara di enduro tradizionale.