E-ENDURO

L’enduro ha introdotto un nuovo modo di intendere le competizioni in campo Mtb grazie alle Prove Speciali e dal prossimo anno vedremo un nuovo step evolutivo di questa formula di gara.
Franco Monchiero, uno dei promotori principali dell’enduro Mtb a livello nazionale e mondiale, ha deciso di tornare in campo lanciando un nuovo circuito, l’e-Enduro, caratterizzato da un nuovo modo di intendere l’agonismo. 

E-ENDURO
Non esiste ancora una formula di gara per le Mtb a pedalata assistita, ma Franco Monchiero ne ha una in mente, rivedendo il concetto di Prova Speciale visto e conosciuto con l’enduro in Mtb. Le Mtb a pedalata assistita aprono nuovi scenari, danno nuove possibilità ai biker e portano a rivedere il concetto di “conquista in Mtb”.
C’è il motore elettrico che assiste la pedalata, ma i percorsi delle gare e-Enduro richiederanno al biker di guidare, gestire la potenza e, insomma, metterci del proprio.
Arrivare in cima o alla fine della Speciale non sarà mai solo merito del motore elettrico.
Nessun passaggio estremo, solo tanta voglia di far divertire gli appassionati di e-bike su sentieri nuovi e di farli arrivare a fine gara con un forte desiderio di continuare.
Gambe stanche, ma non distrutte.
Non è in fondo così che si torna a casa dopo un giro con le e-bike?

SAPER GUIDARE SARA’ SEMPRE CRUCIALE
Franco Monchiero ha un passato nel mondo delle moto fuoristrada e il piacere di guida è un concetto cruciale tanto per chi va in moto, quanto per chi va in bici.
La Prove Speciali saranno il punto cardine di e-Enduro e la selezione delle location è già iniziata da tempo.
Questo nuovo circuito parte dall’off-road e il desiderio di esplorazione e aggiungono un “condimento” speciale, ovvero la capacità di guida.
Tanto sui single track, quanto sugli sterrati non sarà mai solo la gamba a fare la differenza…

IL CRONOMETRAGGIO DIVENTA SOCIAL
Chi è solito gareggiare sa che conoscere il proprio tempo e la propria posizione in classifica è molto utile (oltre che coinvolgente), ma con Gravel Road Series e e-Enduro arriveranno anche nuove e inedite funzioni di condivisione social della propria prestazione e della propria posizione sul percorso in tempo reale.
Anche questa è stata un’altra intuizione di Franco Monchiero i cui dettagli verranno svelati a breve.

PRONTI AL NUOVO VOLTO DELLE PROVE SPECIALI?
Appena è stato annunciato il circuito e-Enduro Franco Monchiero ha iniziato a ricevere proposte per ospitare le varie tappe del circuito.
Ancora prima di conoscere i dettagli delle gare, e-Enduro è stato un successo.
Per il panorama italiano rappresenta un primo passo importante: le Mtb a pedalata assistita avranno un circuito dedicato con percorsi specifici.
La formula di gara con Prove Speciali, insomma, ha appena fatto un altro grande passo in avanti.